Laboratori aperti

Il metodo

L’ABC della scrittura di un soggetto o di una sceneggiatura; come utilizzare una camera o programmi di montaggio come Première o Final cut: tutto questo a OffiCine rappresenta il punto di partenza. È da queste basi già date per acquisite che prende inizio un percorso di Alta Formazione pratica, direttamente sul campo, insieme a chi il cinema lo fa per davvero. In OffiCine si viene in contatto con i più importanti professionisti della filiera cinematografica italiana: sceneggiatori come Doriana Leondeff, Marco Pettenello, Davide Lantieri, registi come Silvio Soldini, Alina Marazzi, Giorgio Diritti, Andrea Segre, direttori della fotografia come Luca Bigazzi, Arnaldo Catinari, Alessandro Abate, attori come Pierfrancesco Favino, Giuseppe Battiston, Alba Rohrwacher, Ambra Angiolini, Valentina Lodovini… montatori come Paolo Cottignola. Questi sono solo alcuni dei “docenti” con cui è possibile condividere un percorso che porta i partecipanti dal soggetto alla post produzione di un cortometraggio, un documentario, uno spot o un video aziendale.

I laboratori offrono un’occasione di scambio umano, oltreché professionale: l’opportunità di stabilire un contatto profondo e importante per il proprio futuro artistico.

OffiCine ha l’ambizione di porsi come anello mancante tra la formazione e il mondo del lavoro: chi partecipa ai nostri Laboratori entra a far parte di una piccola troupe, insieme alla quale realizza un prodotto finale che tiene conto anche delle esigenze di un terzo soggetto: l’Azienda partner. La sfida formativa sta proprio nel mantenere quel sottile equilibrio tra la libertà espressiva e le specifiche condizioni (che diventano nuove opportunità) di ogni singolo percorso.

I laboratori di Officine

lezioni in Sala di Posa –  La fotografia nel cinema per registi e direttori della fotografia.

lezione sul set con gli attori, con Francesco Colella.

lezione di regia sul set, con Silvio Soldini.

Silvio Soldini e Giuseppe Battiston in aula ne Il Laboratorio Regista-Attore.

preparazione alle riprese sul set di Preludio (FilmLab 2016).

lo storyboard.

la sceneggiatura.

Domande

Dove viene comunicato il corto su cui ho lavorato, una volta concluso il laboratorio?

La pubblicazione e la veicolazione del cortometraggio è principalmente rivolta al web.
La strategia di comunicazione del corto viene sempre condivisa con l’azienda partner del progetto.
Inoltre, i cortometraggi realizzati all’interno del laboratorio FilmLab e i documentari vengono iscritti ai principali festival nazionali e internazionali.

A partire da quando posso utilizzare il progetto su cui ho lavorato, una volta concluso il laboratorio?

Il film può essere pubblicato e utilizzato sui propri canali personali una volta ottenuta l’approvazione di OffiCine e dell’azienda partner del progetto.

Il corto su cui ho lavorato è di proprietà di officine?

Tutti i diritti di utilizzazione e sfruttamento relativi al materiale video, fotografico, o testuale che sarà prodotto o comunque realizzato vengono ceduti a OffiCine (IED e Anteo) o all’azienda partner del progetto.

Posso iscrivere autonomamente il cortometraggio ai festival?

L’iscrizione del cortometraggio a un qualsiasi festival, anche minore, deve essere sempre verificata con OffiCine per evitare sovrapposizioni.

Qualora il corto su cui ho lavorato venisse selezionato a un festival e premiato, a chi andrebbe destinata la vincita?

L’eventuale premio in denaro ai soggetti partecipanti al progetto viene suddiviso equamente tra i soggetti partecipanti al progetto.

Se mi candido per un laboratorio e non vengo selezionato, posso ricandidarmi?

Sì, non c’è un limite massimo di laboratori/corsi/progetti a cui candidarsi e a cui partecipare.

Le borse di studio coprono anche le spese di vitto e alloggio?

Le borse di studio coprono interamente la retta del corso/laboratorio. Le spese di vitto e alloggio non sono coperte da borsa di studio.

Viene rilasciato un diploma a fine corso?

A fine corso viene rilasciato un attestato di partecipazione firmato da IED-Istituto Europeo di Design e Anteo spazioCinema.

share